Tinder fa origine verso Google: “Scandalo di potesta negli acquisti con app”

La ambiente di dating contesta a BigG le politiche di fatturazione sul Play Cloison di Android e “commissioni gonfiate”. La reiterazione: “Agro a evitare di compensare”

Torna verso infiammarsi lo alterco con negozi di app ancora sviluppatori anche stavolta e Google nel mirino, trascinata mediante organo giudiziario da Tinder cosicche, sostiene la puro del dating, costretta per adulterare soltanto col modo di billing del Google Play Panneau. Quale implica una ambasceria del 15% sugli abbonamenti, ancora quella del 30% sugli acquisti sopra-app.

Tinder, che tipo di ha intentato causa passaggio la capogruppo Confronto Group (accordo a ciascuno volte suoi marchi, entro cui Gara ancora OkCupid), ha consegnato la origine sopra Google vicino la U.S. District Athletique for the Northern District of California sostenendo una violazione delle leggi antitrust con una presunta “trattamento strategica dei mercati, confiance non mantenute anche scalpore di dominio nel volere a gara Group di sfruttare il metodo di fatturazione di Google a sostare nel Google Play Filtre”.

Tinder dichiarazione: “Commissioni gonfiate”

Indietro l’accusa la quesito di Google elimina la selezione di selezione per gli fruitori delle app di Confronto Group di nuovo aumentera volte costi verso rso consumatori consentendo a Google di accusare a match Group “una scuro arbitraria addirittura discriminatoria del 15% circa qualunque gli abbonamenti e furbo al 30% sopra qualsiasi gli prossimo acquisti mediante-app, verso indivis valore di centinaia di milioni di dollari mediante ‘commissioni’ gonfiate, in quale momento Google monetizza rso dati personali di miliardi di utenti di app digitali”.

La capogruppo di Tinder afferma che razza di Google, nel esperimento di istigare le migliori app sul suo Play Filtre, ha dapprima assicurato a gara Group come, se avesse competente gli shopping mediante-app nelle commune app Android, avrebbe potuto profittare i propri sistemi di rimessa. Successivamente tuttavia, continua l’accusa, avrebbe iniziato a pretendere a tutte le app che vendono “vitale addirittura servizi digitali” di profittare solamente Google Play Billing. “Se Confronto Group non rispettera la modernita norma fra il 1 giugno, Google ha compromesso di abolire le app di Competizione Group dal Google Play Panneau. Effettivamente, Google ha in passato iniziato a rimandare gli aggiornamenti dell’app Match Group come non hanno staccato i sistemi di deposito alternativi ad esempio esistono da epoca”, sinon diritto nella esposizione verso i media.

“Dieci anni fa, Confronto Group evo fidanzato di Google. Qui siamo volte suoi ostaggi”, hanno abbozzo volte legali del ambiente nei attestazione depositati fondo il foro californiano. La capogruppo di Tinder esposto Google di risiedere trionfo verso incettare il fiera della distribuzione di app Android suo “gratitudine al evento degli sviluppatori di app piu popolari”. Per quelle affatto avrebbe desiderato di appoggiare al bando rso sistemi di versamento per-app alternativi in appena da poter trattenere una interesse circa quasi tutte le transazioni mediante-app.

La replica: “Competizione non vuole compensare per il fatica che razza di riceve”

Google, interpellata da Engadget, ha accorto che tipo di Scontro Group possiede rso requisiti verso saldare commissioni stesso al 15% su qualsivoglia compromesso, indivis tariffa che la ambiente ritiene il infimo fra le “principali piattaforme di app”. Google ha di nuovo sottolineato che “l’apertura di Android” consente a scontro Group di distribuire le connue app contatto store alternativi ed il sideloading nell’eventualita che l’azienda “non desidera osservare” alle regole del Play Paravent. “Questo e celibe insecable tenero parte della azione con cui Scontro Group persegue rso propri interessi di nuovo cattura di schivare di saldare il sensibile sforzo come riceve dalle piattaforme mobili su cui ha prodotto la se attivita”, ha affermato verso Engadget insecable incaricato di Google.

Da gennaio Google ha dimezzato le commissioni sul Play Cloison verso gli abbonamenti, portandole al 15% compatissante dal primo tempo, invece 30% il primo dodici mesi di nuovo ulteriormente 15% dal altro.

Inoltre, infine di marzo Big G ha informato una apporto sopra Spotify a controllare sistemi di fatturazione di terze parti, pero dietro Gara Group questo elenco conducente non offre “sciocchezza di nuovo a sviluppatori ovverosia utenti” di nuovo Google avrebbe emarginato la distilla istanza di capitare inclusa nel guidatore.

App e commissioni al di sotto la lastra dei regolatori

“Dapprima di quest’anno, in quale momento Google ha propagandato rso vantaggi della ‘preferenza verso l’utente’, speravo quale avrebbero sciolto la inizio a certain Google Play Cloison piu equo”, ha commentato Shar Dubey, ceo di Match group. “Purtroppo, la lui richiesta di abolire ora la scelta dell’utente dalle nostre app anche di volere il lui maniera di fatturazione puo single significare quale a se non interessa dato che gli fruitori vengono danneggiati dal lei prova di strappare una costo ingiusta dagli sviluppatori come noi, dal momento che le taluno di regolamentazione negli Stati Uniti stanno indagando conveniente su codesto problematica e le uno di programmazione all’estero lo definiscono occulto.

Una alterco dunque ha compromesso l’App Paravent di Apple, accusata di “policy monopolistiche” da Spotify in Europa anche da Epic Games negli Stati Uniti. Il imprenditore del imbroglio Fortnite ha trascinato la Mela per curia verso prendere l’apertura dell’App Cloison verso sistemi di pagamento esterni addirittura per link che razza di portano facciata dal spaccio di applicazioni della Mela. Per un antecedente ceto di sentenza Epic Games ha avuto perche, poi Apple ha cosa attitudine nel tentativo di trasformare la grinta.

Apple sostiene quale il suo sistema di accordo dei programma app per incontri interrazziali degli sviluppatori e le codificazione dell’App Cloison garantiscono privacy ed disposizione ai suoi utenti. Le commissioni quale Apple trattiene per gli abbonamenti ed gli shopping mediante-app arrivano fino al 30% del giudizio venduto dagli utenti.

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir